Blog: http://jaisalmer.ilcannocchiale.it

Questo ricordo non vi consoli/quando si muore si muore soli

Ci sono giorni che passi nei posti dove hai vissuto e sei passato da bambino. Posti di sole: pazienza se per tre giorni su quattro che ci trascorri, a febbraio, c'e' nebbia e vento e pioggia battente. Poi, girando per blog e leggendo i giornali, trovi cose come questa. Che non ti tocca da vicino, - ti tocca, semmai, solo perche' a questo tipo di dati sei abituato per lavoro - ma potrebbe averti toccato da vicino, forse ti ha toccato da vicino uno o due anni fa. O ha toccato da vicino qualcuno che conosci. O ti ha toccato perche' hai visto migliaia di volte dal finestrino, in treno o in aereo, quei posti. E ti viene una strana malinconia. Malinconia di nebbia e vento e pioggia, che non ha niente a che fare col fatto che sia l'ultimo giorno della tua permanenza. Hemos perdido aun.

Il titolo non c'e' (via Hotel Supramonte), Il Mattino di Napoli


Pubblicato il 27/2/2006 alle 22.14 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web