Blog: http://jaisalmer.ilcannocchiale.it

Dopo Repubblica e Corriere: Ansa sempre sulla notizia

2006-02-08 12:18 (New York)

GERMANIA: PINGUINI GAY,A VUOTO NUOVO TENTATIVO ACCOPPIAMENTO

   (ANSA) - BERLINO, 8 FEB - Allo zoo di Bremerhaven e' andato a vuoto un nuovo tentativo di accoppiamento nella locale colonia di pinguini-Humboldt, che rischia l'estinzione.
   Come gia' accaduto lo scorso anno, anche questa volta a nulla sono valsi gli ammiccamenti e la corte spietata portata agli esemplari maschi da affascinanti pinguine femmine fatte arrivare appositamente dalla Svezia nella citta' del nord della Germania.
   Per via della mancanza di femmine, i pinguini dello zoo di Bremerhaven hanno sviluppato negli ultimi tempi evidenti tendenze omosessuali. A lungo sono stati visti insieme e amoreggiare, senza tuttavia dare dei piccoli, ritenuti importanti per non far estinguere la locale colonia di pinguini-Humboldt. A confermare la natura omosessuale dei pennuti e' stata nei mesi scorsi una analisi del Dna.
   Un anno fa, la direzione dello zoo tedesco aveva pensato di far arrivare quattro belle pinguine femmine dalla vicina Svezia,
in grado - si sperava - di sedurre gli irriducibili pinguini gay. I risultati sperati pero' non c'erano stati. In quell'occasione tuttavia dalla Svezia erano stati condotti a Bremerhaven anche dei pinguini maschi, in modo che le loro connazionali, in caso di insuccesso con i gay, come poi avvenuto, non restassero del tutto a bocca asciutta. Un nuovo tentativo e' stato fatto in questi giorni, e anche ora e' andato a vuoto, con i pinguini maschi che non si sono curati minimamente delle bellezze nordiche.
   Come ha osservato la direttrice dello zoo Heike Kueck, mentre lo scorso anno probabilmente le pinguine svedesi erano arrivate
troppo tardi per il periodo dell'accoppiamento, quest'anno il tentativo e' fallito per via dell'eccessiva timidezza delle femmine.
   ''Le svedesi si mostrano molto riservate e prudenti'', ha detto la direttrice. E i maschi hanno continuato a godersela fra loro. Il trasferimento e l'importazione di pinguine femmine dalla Svezia aveva gia' lo scorso anno causato aspre critiche e proteste da parte di organizzazioni omosessuali, finanche negli Stati Uniti. Gli attivisti gay infatti hanno accusato lo zoo di Bremehaven - con lettere e e-mail - di voler contrastare e privare con la forza i pinguini gay del diritto all'amore omosessuale.
(ANSA)

Tutto vero [*] ma d'altra parte tutto e' incominciato dai pinguini dello zoo di New York.

Ora, la domanda di rito: esiste sta' fantomatica analisi del DNA rivelatrice, (e in caso affermativo vorrei che vi si sottoponessero vari miei amici e conoscenti, naturalmente incluso il sottoscritto, cosi' per vederne delle belle. Insomma, siamo tutti etero convinti, e un test genetico non cambia niente, no?), o e' la solita balla di redattori d'agenzia troppo zelanti?

[*] Si ringrazia l'amico X., detto il Maestro.

Pubblicato il 8/2/2006 alle 19.48 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web